“No show” : quando il cliente da buca. Cause e rimedi

Cos’è il ‘No show’ ?

No show : questo termine che per alcuni può sembrare nuovo, per i ristoratori  invece è una piaga molto conosciuta e difficile da combattere.No show

Per No-Show, si intende quando un cliente prenota un tavolo in un ristorante e poi non si presenta in quella data. Provate ad immaginare quali sono le conseguenze di questa pratica adottata da clienti, cosa succede al ristorante quando gli diamo buca senza comunicargli la disdetta della prenotazione?

Immaginiamo che volessimo andare a mangiare sabato sera con i nostri amici una buona pizza al ristorante “Da Ciro”. Telefoniamo al ristorante “Salve, vorrei prenotare un tavolo per 8 persone per questo sabato alle ore 21”; il ristoratore controllerà la sua agenda e ad esempio ci dirà “Perfetto, le confermo la prenotazione, ci vediamo sabato!”

Arriva il sabato sera e i tuoi amici decidono di non uscire, oppure a qualcuno non piace la pizza e decidono di andare in un altro locale.

Magari è troppo tardi per richiamare il ristorante e disdire la prenotazione, oppure pensi “Ma chissenefrega! il ristoratore riempirà lo stesso quel tavolo che mi ha riservato”

Ma proviamo a metterci per un attimo nei panni del proprietario del ristorante. Vi siete mai chiesti cosa c’è dietro alla nostra prenotazione?

Ogni giorno, il ristoratore cerca di organizzare la cucina sulla base delle prenotazioni che riceve nei giorni precedenti. Ciò significa che se il gestore ha ricevuto prenotazioni per un totale di 30 persone, acquisterà le materie prime per ottemperare al bisogno di tutte queste persone. Inoltre, voi avete prenotato un tavolo di 8 persone per le 21; questo cosa significa? Che il tavolo sarà libero dalle ore 21 per un tempo massimo di 30 minuti, dopodiché il ristoratore sarà costretto ad usare quel tavolo per fare entrare altre persone.

Penserete “cosa saranno mai 30 minuti?”

Il cliente che attua il No show, comporta per il ristoratore grosse perdite economiche, cibo sprecato ed un forte mal di testa. Questo perché il vostro tavolo è stato riservato per 30 minuti, a discapito di altri clienti che sono fuori in attesa del proprio turno.

Mi è capitato svariate volte di voler cenare in un ristorante che dall’esterno sembrava vuoto e che al momento di chiedere se c’era un tavolo per 2 persone, ricevevo la risposta “Mi dispiace siamo pieni”. A quel punto ti viene da chiedere “Ma come è possibile? avete tutti i tavoli vuoti.”

Semplicemente i ristoranti per riempire la sala, accettano ogni tipo di prenotazione pur di guadagnare. Questo a discapito dei clienti che non hanno prenotato e a volte anche a discapito del ristoratore, se voi decidete all’ultimo minuto di dare buca.

Si ipotizza che ogni settimana questo fenomeno fa perdere al ristoratore il 20% dei coperti.

Come ridurre questo fenomeno

Sono molti i ristoratori che sentono questo problema e che cercano una soluzione per ridurre le perdite.

Alcuni decidono drasticamente di non prendere più prenotazioni. Altri chiedono semplicemente un recapito telefonico del cliente, per chiedere conferma il giorno della prenotazione.

Altri ancora pensano che il fenomeno del ‘No show’ si risolverebbe così come già avviene per altri servizi, come ad esempio al teatro o ad un concerto. Una volta acquistato il biglietto, il cliente non viene rimborsato nel caso non vada a vedere lo spettacolo. Quindi si richiede al cliente un acconto per vincolarlo in qualche modo alla prenotazione.

Parlando con alcuni ristoratori, ci è  anche stato detto che alcuni di loro hanno una sorta di black-list, ovvero si segnano su un’agenda i clienti che sono abitudinari a dare buca. In quel caso, quando quello stesso cliente proverà a prenotare, riceverà un rifiuto da parte del proprietario del ristorante.

Tutto questo può essere facilmente risolto, se ci fosse un po’  di buon senso e rispetto da parte dei clienti verso il lavoro altrui. Basterebbe richiamare il ristorante, così come lo si è fatto per prenotare, per avvisare con un po’ di anticipo la disdetta della prenotazione.

 

 

“No show” : quando il cliente da buca. Cause e rimedi ultima modifica: 2016-10-18T17:54:34+00:00 da admin

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *